Archivi categoria: Esperienze

La fede e i misteri del Cosmo: sabato 14 settembre “Conversazioni a Spello”. Tutti invitati a San Girolamo


Torna Conversazioni a Spello, l’appuntamento di fine estate promosso dalla Presidenza nazionale di Ac in collaborazione con l’amministrazione comunale della cittadina umbra. Particolarmente interessante e foriero di curiosità il tema scelto per questa terza edizione: “La fede e i misteri del Cosmo”.
Sabato 14 settembre (dalle ore 16.00 in avanti accoglienza; 17.30 sosta e meditazione sulla tomba di Carlo Carretto; 18.00 conferenza; 19.00 buffet per tutti i partecipanti; 21.00 osservazione del cielo in notturna) a Casa San Girolamo intervengono il gesuita Guy Consolmagno (nella foto), astronomo e direttore della «Specola Vaticana», l’osservatorio astronomico dello Stato pontificio; Marco Drago, astrofisico e ricercatore del Gran Sasso Science Institute (Gssi); Antonio Lo Campo, giornalista scientifico specializzato per il settore aerospaziale. Nell’anno del cinquantesimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna, una riflessione sui tanti interrogativi e le tante prospettive che la conoscenza dell’Universo offre alla fede cristiana.
Il Creato e le sue bellezze, i suoi volti più imperscrutabili, dalla materia oscura alle onde gravitazionali, dai buchi neri alla teoria della relatività, non sono solo strade della ricerca scientifica ma sentieri per incontrare Dio e il suo mistero. Così come oggi c’è ancora tanto da imparare dell’Universo, c’è tanto ancora da sapere di Dio.
A Spello sperimenteremo ancora una volta quanto scienza e fede si tocchino, si abbraccino, si completino: l’una spiega il come e il dove, l’altra ci parla del chi e del perché.
A noi resta solo l’obbligo sapiente delle domande, della curiosità che non a caso sempre accompagna il cuore dei più piccoli. Così che anche noi si possa condividere il paradosso di Pasteur: un po’ di scienza allontana da Dio, molta riconduce a lui.

 

 

Scopriamo insieme le stelle e i misteri del cosmo: sabato 14 settembre a San Girolamo

FEDE E MISTERI DEL COSMO: ti aspettiamo a Casa San Girolamo per la terza edizione delle “Conversazioni” con padre Guy Consolmagno, astronomo statunitense, gesuita e direttore della Specola vaticana; Marco Drago, astrofisico; modera Antonio Lo Campo, giornalista scientifico specializzato per il settore aerospaziale.
Appuntamento nel pomeriggio di sabato 14 settembre, visita al complesso di San Girolamo, sosta meditativa sulla tomba di Carlo Carretto, relazioni e dibattito. Alle 19 buffet e alle ore 21 osservazione del cielo notturno.

Locandina

Il canto gregoriano del Festival Federico Cesi nel chiostro di Casa San Girolamo


Il Festival Federico Cesi ha fatto tappa sabato 31 agosto nel chiostro di Casa San Girolamo con la “Meditazione del canto gregoriano Umbria Cantat Ensemble”. Arte, musica, cultura nella cornice dell’antico monastero di Spello rinnovando la collaborazione tra Azione cattolica italiana e Comune di Spello nell’ambito del programma estivo “Incontri per le strade” promosso dall’Amministrazione municipale.

30 anni dopo! Tante storie, che si incontrano – oggi come allora – sulla via della Parola


Raffaele, Elena, Angelo, Laura, Marcella, Mario (oggi don), Maurizio, Norma e Tiziana nel 1989 si erano incontrati qui a Spello e avevano vissuto insieme la settimana di deserto all’Eremo San Pietro provenendo da Roma, Napoli, Genova, Biella, Finale Ligure. Non si sono persi di vista pur proseguendo, a distanza e con scelte diverse, sulla via che è stata indicata loro frequentando fratel Carlo, una via di fraternità e di testimonianza.
Raffaele ed Elena si sono poi sposati e sono qui con i loro due figli; anche Angelo e Laura si sono sposati; Mario ha seguito la vocazione al sacerdozio ed è parroco a Biella; anche gli altri sono, ciascuno a suo modo, testimoni…

Hanno voluto ritrovarsi a San Girolamo certamente per ricordare ma soprattutto per “raccontarsi”, per condividere i passi compiuti nella fede e nella vita e per riproporre un impegno che si traduce nel quotidiano. Un incontro, quello di questi giorni, reso ancora più vivo dalla presenza, anche se breve, di fratel Tommaso che allora aveva accolto questi “giovani”.
La loro presenza , carica di esperienze forti e significative, ha fatto sperimentare il “senso” di Casa San Girolamo quale luogo di incontro, di fraternità, di crescita, di chiesa viva, di profondo legame tra persone che hanno trovato in Cristo il senso della vita.
Abbiamo condiviso una convinzione: che oggi, come allora, anche senza “profeti” particolari sia possibile respirare un’aria nuova, diversa se riempita dalla Parola e dall’Eucaristia, dalla fraternità. Uno stile che qui si può imparare per realizzarlo poi nella ferialità di ciascuno.
Soprattutto il 24 agosto è stata una giornata intensa anche perché abbiamo ricevuto la visita del gruppo famiglie/adulti della parrocchia di S. Marco di Bari. Il consueto incontro che proponiamo, sia sulla storia/vita di Casa San Girolamo sia sulla figura di Carlo Carretto, è stato arricchito dalla testimonianza di Raffaele che, tra l’altro, ha ricordato come siano fondamentali l’ascolto della Parola, la semplicità quotidiana e una grande capacità di abbandonarsi a Colui che ci ama e ci chiama ad essere missionari.
Per la celebrazione ci ha raggiunto la famiglia Porcellato: le figlie Marta (che già avevamo conosciuto gli anni scorsi ed è responsabile della comunità di accoglienza S. Cristoforo ad Amendola vicino a Fermo) e Paola con la mamma Antonietta. Una grande famiglia (12 figli) che ha ben conosciuto e frequentato Spello. Tra l’altro Antonietta per molto tempo ha aiutato in cucina fratel Carlo. Ci ha raccontato come si fa (su ricetta di Carlo) il “coniglio all’africana”. Se volete provarlo… vi aspettiamo!



(nelle foto, i gruppi e gli amici ospiti dei giorni scorsi, provenienti da Roma, Napoli, Genova, Biella, Finale Ligure, Bari, Prato e Pistoia…)