Da Padova a San Girolamo: “Il servizio nasce dalla Parola”

Intenso weekend novembrino di preghiera e amicizia per un bel gruppo di Padova a Casa San Girolamo. Profonda spiritualità attorno al tema “Il servizio nasce dalla Parola”.

Share Button

Le Conversazioni, gli amici di Noto, il ricordo di fratel Carlo, scomparso il 4 ottobre. Poi San Girolamo si prende un po’ di “ferie”. A presto, con nuove e belle proposte

Share Button

“Esercizi al bene comune”: gli amministratori locali a San Girolamo guidati dalla figura di don Lorenzo Milani

“Custodire la democrazia” è un invito che l’Azione cattolica rivolge a ogni aderente e che assume un valore ancora più profondo nei confronti di coloro i quali ricoprono ruoli nella vita politica e amministrativa delle nostre città e istituzioni. Una speciale vocazione, che ci chiama a interrogarci sul tema della “custodia” con la consapevolezza che ciò che amministriamo ci è affidato per un tempo limitato e per renderlo nuovamente alla comunità, al termine del nostro mandato, con lo spirito del “servo fedele” della parabola di Matteo, facendo fruttare i talenti ricevuti.

Su questa traccia si sono svolti gli “Esercizi al bene comune”, rivolti agli amministratori locali, che l’Ac ha proposto durante il primo fine settimana di settembre presso Casa San Girolamo di Spello. A guidare la riflessione è stata la figura di don Lorenzo Milani, attraverso le sollecitazioni contenute nelle sue lettere, calate nel contesto dell’impegno politico.

Tre momenti di ascolto, rivolti a meditare sullo “sposare” una chiamata e il tempo e luoghi che ci vengono affidati; sulla relazione con gli altri, perché “Sortirne tutti insieme è la politica. Sortirne da soli è l’avarizia” e, infine, sul rapporto con le fatiche di una scelta che, se da un lato espone al rischio di un isolamento dalle proprie comunità, dall’altro apre alla possibilità, per vie nuove e che vanno esplorate, di rendere conto della speranza.

Gli esercizi hanno anche dato la possibilità ad amministratici e amministratori provenienti da più parti d’Italia di conoscersi e condividere tra di loro, oltre ai momenti di preghiera e di convivialità, anche le rispettive esperienze, le storie personali e le parole chiave del proprio cammino, sentendosi così ancora più parte, secondo lo stile dell’Azione cattolica, di un percorso comune.        

Giuliano Zamagni

Consigliere comunale e provinciale – Rimini 

Share Button

La passione, la gioia e… le scarpe dell’Acr e dei Giovanissimi della diocesi di Lucera-Troia

Quando irrompono gioia e passione di ragazzi e giovani c’è poco da scrivere. Qui gli amici dell’Azione cattolica della diocesi di Lucera-Troia in visita a Casa San Girolamo.

E qui un altro momento della vita della casa: fratel Paolo Maria, priore di Sassovivo, con Lino Prenna che parlano della spiritualità di Carlo Carretto.

Share Button

Folto gruppo di giovanissimi e giovani dell’Ac di Aversa accolti da don Mario. E tante altre visite a San Girolamo

Sulle orme di fratel Carlo, tra spiritualità, vocazione, amicizia. Foltissimo il gruppo Ac di giovanissimi e giovani della diocesi di Aversa, che ha fatto tappa a San Girolamo. Oltre sessanta, tra ragazze e ragazzi, accompagnati dal loro assistente, hanno dapprima sostato sulla tomba di Carretto, con una introduzione alla vita e al pensiero del “piccolo fratello”. Poi con don Mario Diana si sono soffermati sul tema dell’“accompagnare”.

La Casa in questi giorni sta accogliendo ancora numerose persone: tra queste Carmela e suor Eustella (qui ritratte con la volontaria Cristina), che sono state attivissime per l’Acr a Roma. E poi don Giosuè con Luca, Francesco e Giusi (fotografati con Rosanna, altro pilastro, assieme al marito Luigi, dei volontari di San Giro).

Share Button